Blog7

indice Blog Index
Blog Successivo/Next Blog (8)



E' morto Gino Strada


Gino strada 10 anni fa

Il 13 agosto e' morto a 73 anni Gino Strada,
fondatore e animatore di Emergency
Ci ha sempre guidato contro ogni guerra.
(L'intervista da Piazza Pulita e' dell'aprile 2020)


jung, nella terra dei mujaeddin (2000)
di Fabrizio Lazzaretti e Alberto Vendemmiati
trasmesso da Rai il 14 agosto 2021 a mezzanotte
(jung in afghano vuol dire guerra, e' un documentario duro)




I curdi e il comportamento dell'Europa con i profughi

Monica Maggioni nel suo Sette Storie affronta la situazione del Kurdistan (ritrasmesso il 29 luglio 2021)
e documenta il comportamento dell'Europa
nei confronti dei profughi dalle guerre che seminiamo intorno a noi


I curdi ed il Kurdistan, uno stato che non esiste
(vedi anche
questo post dell'ottobre 2018
in occasione della uccisione di Havrin Khalaf)



L'europa e i profughi (i sovranisti sono uomini?)




Gad Lerner - L'infedele

Gad Lerner (nato nel 1954),
eccezionale testimone degli ultimi 40 anni
Intervistato a Quante Storie di Rai3 del novembre scorso,
in occasione del lancio del suo libro L'Infedele
(ritrasmesso oggi, 29 luglio 2021)




Intanto a Leverkusen, in Germania,
un incendio accidentale distrugge
un centro per il trattamento dei rifiuti speciali.
Da due anni la Bayer aveva venduto la societa' che gestisce l'impianto (la Currenta ag)
ad un
fondo di investimento inglese, la Mira.
Somiglia tanto agli incendi che periodicamente affliggono accidentalmente
i depositi di rifiuti speciali qui in Italia,
dietro ai quali i cattivi come me vedono la mano della mafia della munnezza




Piero Angela - Un occasione da non perdere

Piero Angela, 92 anni, un grande vecchio, ci dice cosa ne pensa dei nostri futuri


Puntata completa di Ulisse (Rai Uno, 3 giugno 2021, 2 ore e 4 minuti)




Intanto cadono le funivie per assicurare di poter ricavare profitto dall'impianto:
sfortuna, pura e semplice sfortuna, perche' erano anni che si lasciavano i forchettoni inseriti...
e chissa' in quante situazioni si segue questo principio.
Ecco: molto deve cambiare anche per smettere di puntare sulla fortuna che non succeda niente




ignoranza e superstizione




Ripartire dopo il covid



No, non e' andato tutto bene.
Nel mondo sono morti per il CoViD-19
alcuni milioni di esseri umani.
Ancora ne continuano a morire, a migliaia ogni giorno.
Ma dovra' finire.
In questa puntata di Frontiere (RAI) Franco Di Mare
affronta il problema ma dovremo pure ripartire!
Perche' e' sicuro, prima o poi questo incubo finira',
e dovremo essere pronti.
Io a 66 anni non posso fare molto,
ma sicuramente
anche il nostro atteggiamento puo' aiutare.
Cominciamo con l'andare a vaccinarci.
Per il resto possiamo cercare di essere propositivi,
come mostrano alcuni degli intervistati nel programma.




Cosa stiamo facendo al nostro pianeta?

Lo stiamo riempiendo di plastica, ed e' triste che un materiale immortale sia principalmente impiegato per produrre oggetti che utilizziamo una sola volta (buste di plastica, piatti, bicchieri e posate monouso).
E dove finisce questa plastica?
Nell'ambiente, ma non solo intorno a noi: anche in noi. E' di qualche settimana fa il reperimento di microplastiche nella
placenta di un neonato. Ma guarda questo video inserito in SetteStorie del 12 aprile 2021

    

What are we doing to our planet?

We are filling it with plastic, and it is sad that an immortal material is mainly used to produce objects that we use only once (plastic bags, plates, glasses and disposable cutlery).
And where does this plastic end up?
In the environment but not only around us: also inside us. Is a couple of weeks old the news of microplastics found in
the placenta of a newborn.
But watch this video (in italian) from RAI's SetteStorie of April 12th 2021

Scioglimento dei ghiacci

Trump l'imbecille ed i suoi sodali dicevano che il surriscaldamento del pianeta e' una bufala.
Guarda questo video (sempre tratto dal programma RAI
SetteStorie del 12 aprile 2021): le immagini mostrano lo scioglimento dei ghiacci polari, solo per avere una idea...

    

Ice melting down

Trump The idiot and his associates said that global warming is a hoax.
Watch this video (also from RAI's
SetteStorie of 12 April 2021): the video is in italian, but the images showing the melting of the polar ice, do not require comments: just to get an idea ...



Sami Modiano, 91 anni, racconta



Monica Maggioni intervista Sami Modiano per
sette storie del 25 gennaio 2021.
La mia compagna mi dice che sono un gerontofilo,
ma sono convinto che i vecchi sono la nostra memoria.
A volte puo' essere difficile parlarci e raccogliere la loro testimonianza,
ma noi possiamo solo imparare dai vecchi, e questo e' un vecchio particolare.

Il 27 gennaio e' il giorno della memoria,
e stare a sentire cio'che Sami racconta a Monica merita moltissimo.
Salvo essere indifferenti, ed allora ha ragione Gramsci.




Cento Milioni di malati
Hundred Millions of Patients

Mentre il primo mondo si sta vaccinando, nel mondo abbiamo superato i 100 milioni di contagiati e 2 milioni di morti.
While the first world is getting vaccinated, in the world we have exceeded 100 million infected and 2 million deads
.

Situazione Italiana al 27 gennaio 2021 / Italian Situation at January 27th, 2021.

dal sito della Fondazione GIMBE (www.gimbe.it), click sulla immagine per altri grafici aggiornati
from Fondazione GIMBE website (www.gimbe.it), click over image for more updated charts

La situazione all'inizio del 2021 e' quindi tutt'altro che risolta..

The situation at beginning of 2021 is all but solved...
More than Ten Thousand Deaths a day
(Click over image to reach www.worldometers.info)



Io scrivo, trascrivo, link-o queste cose perche' respiro
Fammi sapere cosa ne pensi per mail scrivendo a igino.manfre@gmail.com
o inviandomi un messaggio whatsapp/telegram/sms al (+39) 3358235346

I write, copy o link these things because I breathe
Let me know what you think about writing to igino.manfre@gmail.com
or sending me a whatsapp/telegram/sms message at (+39) 3358235346



I cento anni del Partito Comunista Italiano

Sebbene mi reputi ancora comunista (penso che sia una delle piu' giuste idee mai apparse al mondo) non mi sono iscritto mai al PCI.
Fin da ragazzo sono sempre stato piu' a sinistra del PCI, anche se nel 1974 (avevo 19 anni), quando ci fu il sorpasso, ero tra i tanti sotto al bottegone (la sede storica del PCI in via delle botteghe oscure) a cantare l'internazionale e bandiera rossa mentre Berlinguer si affacciava al balcone (ben altro balcone) per festeggiare quel memorabile risultato.
Con il passare degli anni, sempre da posizioni critiche - ebbene si', lo confesso! - ho votato anche per il PD.
Non sono certo stati errori di gioventu: semmai voti utili per cercare di battere Mr B. ed i suoi complici, ma ben cosciente del rischio di emulare la battuta che fece Montanelli tanto tempo prima, mutatis mutandis e su schieramenti opposti: turiamoci il naso e votiamo PD.
Questo video, altrimenti tecnico, vuole essere il mio contributo a questo centenario: ecco come vira un partito dalla sinistra a posizioni piu' moderate. (fu terribile l'inizio del compromesso storico!).
Adesso non posso che vedere come auspicabile una migrazione al verde!
E' incredibile comunque vedere nei
filmati d'epoca quanto fossero diversi i delegati socialisti (un terzo dei quali si scisse per formare il Partito Comunista d'Italia.
Nel gennaio del 1921 mio padre era appena nato, la prima carneficina mondiale era finita da poco, il biennio rosso con l'occupazione delle fabbriche, era cosa recente.
100 anni fa.
Se l'hai perso puo' essere interessante dare una occhiata a La dannazione della sinistra di Ezio Mauro e a questo programma di Rai Cultura sui primi vent'anni del PCI (ancora - fino al congresso del '44 - si chiamava PCdI).

Agitu Gudeta (domenica 10 gennaio 2021)

Poco prima di capodanno, il 29 dicembre, e' stata ammazzata una donna etiope che aveva creato un allevamento di capre in trentino. Si chiamava Agitu Ideo Gudeta, ed era una donna eccezionale. Era scappata dall'etiopia perche' temeva della sua incolumita' dopo l'ennesimo colpo di stato dei militari.
Quattro anni Fa Pif (Perferdinando Diliberto) ne aveva fatto il soggetto di una puntata della sua intelligente trasmissione "
caro marziano" (le cose intelligenti, spesso in RAI durano poco).

Ne avevo appreso l'esistenza da quella trasmissione di Pif, e - al tempo dei respingimenti di Minniti - mi era sembrata un fantastico caso di integrazione. Era una cosa bella a sentirsi.
Agitu era benvoluta da tutti coloro che la conoscevano.
Il trentino poi e' una terra dove non ci sono particolari rigurgiti di razzismo...
Infatti e' stata ammazzata da un suo dipendente, un altro povero cristo scappato dalla fame del Ghana.
Noi non ce ne rendiamo conto, ma QUesto CoViD, se ha stroncato i redditi di molti italiani ha portato alla fame molti immigrati che andavano avanti con le briciole della nostra economia.
E la fame fa brutti scherzi
Questo e' un articolo pubblicato da Avvenire (giornale che io non frequento) sui suoi funerali che - se vuoi - ti permette di saperne di piu'.
Agitu aveva aperto una attivita' che nessuno voleva condurre.
Le sue capre sono ora accudite da una ragazza trentina di 19 anni, Beatrice Zott.

Ciao Agitu!



Report 4 gennaio 2021 - Dalla Strage di Bologna alle bombe del 1992-1994



Il servizio di Report trasmesso il 4 gennaio 2021
e' stata una conferma di cosa puo' succedere quando
le strutture dello stato deviano e diventano complici della mafia.
Altre informazioni sono reperibili sulla
pagina web di Report

di Paolo Mondani, Giorgio Mottola
collaborazione di Norma Ferrara, Alessia Pelagaggi e Roberto Persia
immagini di Dario D’India, Alfredo Farina e Alessandro Spinnato

Report january 4th 2021
From the Bologna massacre (1980)
to the bombs of 1992-1994

automated english translation of the Report page



Soddisfatti o Rimborsati (7 gennaio 2021)

#soddisfattiorimborsati
scrittura, sceneggiatura e produzione de
i Sansoni
regia di Marco Maria Correnti
L'intero video (2 minuti in piu') e' reperibile su Youtube

    

Satisfied or get your money back (january 7th, 2021)

#soddisfattiorimborsati (in italian)
screenplay and production by i Sansoni
directed by Marco Maria Correnti
The whole video (2 minutes more, in italian) is available on Youtube.


Per il capodanno anche tu sarai stato subissato da video e animazioni di dubbio valore (la maggioranza destinata al cestino).
Ho ricevuto questo video (disponibile su facebook come anno nuovo, vita vera), mi e' arrivato attraverso whatsapp.
Inizialmente pensavo di eliminarlo (come faccio con la maggioranza dei video di questo tipo), ma poi l'ho guardato, e mi e' sembrato diverso...
Ricercandolo su youtube ho trovato i precedenti 2 minuti in testa (e la battuta conclusiva) che dava al video il carattere della solita gag comica, ma il video che ho ricevuto e' questo.
E' il colloquio - come sicuramente avrai avuto diverse volte anche tu - con un operatore di call center per segnalare che un prodotto ricevuto non e' come lo volevi avere, e protestare, chiedere il rimborso.
Molto spesso ci si dimentica che chi risponde dall'altra parte e' un povero cristo che fa il suo lavoro. Stavolta pero' - come rappresentante di un fornitore particolare - da' al cliente delle risposte sagge e profonde...

    

For the New Year you too have been overwhelmed by dummy quality videos and animations, most of them trashed. I receive this video (available on facebook as new year, true life), through whatsapp.
Initially I was thinking of deleting it (as I do for the greater part of this kind of videos), then I took a look, and it seemed me different... Searching it on youtube I found the previous 2 minutes in the head (and the final joke) that gave the video the character of the usual comic gag, but the video I received is this.
It is the dialogue - as you will surely have had many too - with a call center operator to report - and to protest - that a product you've received is not as promised/described and askng for a refund.
Very often, we forget that whoever answers on the other side is a poor guy who does his job. But this time - as the representative of a particular supplier - he gives the customer some wise and profound answers...

Anno nuovo, vita vera

ma secondo lei queste cose hanno lo stesso valore di quello che io ho perso?
[silenzio]
a me gli abbracci, chi me li rimborsa?
le risate con i miei amici che non mi sono potuto fare, chi me le rida'?
[silenzio]
i viaggi che non ho potuto fare, le persone che non ho potuto conoscere,
la normalita' che non ho potuto vivere...
[silenzio]
io queste cose come le recupero?

Lei le puo' recuperare se non le dimentica,
se non dimentichera' che un abbraccio di suo padre non e' scontato,
se non dimentichera' che le risate con i suoi amici non sono ovvie,
se non dimentichera' che conoscere una persona nuova o fare un viaggio le puo' cambiare la vita.
Lei le puo' recuperare se, quando tutto sara' normale, quella normalita' la combattera', e tornera' a stupirsi di tutto quello che ci capita intorno...
Forse allora, soltanto in quel momento, anche il 2020 sara' servito a qualcosa
[il cliente: stupore]

    

new year, true life

but do you think these things have the same value of what I lost?
[the operator: silence]
who reimburses me the hugs i lost?
the laughs with my friends that I couldn't do, who give me them back?
[silence]
the trips I couldn't take, the people I couldn't get to know,
the normality that I could not live ...
[silence]
How do I recover these things?

You can recover them if you don't forget them,
if you do not forget that a hug from your father is not taken for granted,
if you won't forget that laughter with your friends isn't obvious,
if you won't forget that meeting a new person or taking a trip can change your life.
You can recover them if, when everything is normal, you will fight that normality,
and she will return to be amazed by everything that happens around us ...
Perhaps then, only in that moment, 2020 too will have served some purpose
[the customer: amazement]




Former Blog Precedente (6)

blog6 (second half 2020)
blog5 (first half 2020)
blog4 (2019)
blog3 (fine/end 2018)
blog2 (fino/up to 2017)
blog1 (i primi/early posts)